Spedizione gratuita in Spagna continentale

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni il 10% di sconto

Dolore articolare – Artrite o osteoartrite?

L’osteoartrite e l’artrite sono malattie reumatiche comuni, specialmente l’osteoartrite, e alcune delle loro manifestazioni sono simili, il che può portare a confusione e malintesi. Tuttavia, la loro origine, evoluzione e trattamento sono molto diversi.
In entrambi i casi, è importante sapere che entrambi sono associati a dolori articolari, e per questo è necessario definire prima cosa sono le articolazioni.

Anatomia delle articolazioni.

Le articolazioni sono le strutture in cui le ossa sono collegate e che forniscono sia mobilità che stabilità ai vari segmenti scheletrici. Ci sono diversi tipi di articolazioni, alcune fisse e altre, la maggior parte, più o meno mobili. Le articolazioni mobili, che sono colpite nell’artrite reumatoide (RA), sono costituite dalle estremità di due o più ossa e da altri componenti altrettanto importanti come la cartilagine articolare, la capsula articolare e la membrana sinoviale.
Le superfici ossee non sono in contatto diretto con le articolazioni, ma sono coperte da una fascia di tessuto elastico, la cartilagine articolare, che impedisce l’attrito e l’usura. Nelle grandi articolazioni, come le ginocchia e le anche, la cartilagine articolare è spessa circa 3-4 mm, mentre nelle articolazioni delle dita è solo una frazione di millimetro.
La capsula articolare è un involucro simile a un sacco che racchiude l’intera articolazione. È composto da due membrane, una membrana esterna, fibrosa e dura, e una membrana interna, più morbida, chiamata membrana sinoviale.
La membrana sinoviale riveste la superficie interna della capsula articolare ed è responsabile della produzione di un fluido viscoso, il liquido sinoviale o articolare, che riempie la cavità articolare e agisce come lubrificante per ridurre l’attrito tra le strutture articolari.

Le malattie reumatiche sono esclusivamente malattie articolari?

No, non necessariamente. Le malattie reumatiche sono un ampio gruppo di disturbi che colpiscono genericamente il sistema locomotore o muscoloscheletrico – fondamentalmente composto da ossa, muscoli, tendini e articolazioni – e non sono direttamente o immediatamente collegate a un trauma.
Alcune malattie reumatiche possono comportare l’artrite, cioè l’infiammazione di una o più articolazioni, come l’AR. Altri, invece, possono colpire esclusivamente le ossa, come nel caso dell’osteoporosi, o sono dovuti a un processo degenerativo, come nel caso dell’osteoartrite, il disturbo reumatico più comune.

Differenze tra osteoartrite e artrite (RA).

L’AR è una malattia infiammatoria che colpisce principalmente la membrana sinoviale, mentre l’osteoartrite è una patologia non infiammatoria, corrispondente a un disturbo degenerativo della cartilagine articolare.

Per quanto riguarda le articolazioni colpite, nell’AR, le articolazioni più comunemente lesionate sono quelle delle estremità (in particolare le dita delle mani e dei piedi, le caviglie, le ginocchia, le spalle e i gomiti), che di solito sono colpite simmetricamente su entrambi i lati del corpo. Nell’osteoartrite, invece, le articolazioni più frequentemente colpite sono le ginocchia e le anche, anche se praticamente tutte le grandi e piccole articolazioni possono soffrire di questo disturbo, ed è anche insolito che le lesioni siano simmetriche su entrambi i lati del corpo.
Oltre a queste due malattie, sappiamo che ci sono molti altri disturbi del sistema muscolo-scheletrico che colpiscono direttamente la cartilagine articolare, alcuni come conseguenza della pratica sportiva.
Nei seguenti post vogliamo rendere visibili alcune delle lesioni più frequenti che colpiscono la cartilagine articolare e aiutarvi nel loro trattamento e prevenzione.
Continuate a seguirci!

Fonte: Conartrite

Altri articoli correlati

Abrir chat